Per la tua pubblicità su questo sito


Tende e Tecnica 2011: parlano gli organizzatori

Tende e Tecnica 2011: parlano gli organizzatori

E' sempre più vicina la prossima edizione di Tende e Tecnica, la biennale dedicata alla tende, ai tessuti ed alle tecnologie per l'arredamento e la protezione solare che si svolgerà dal 20 al 22 ottobre a Rimini. Gli organizzatori della manifestazione, Rimini Fiera e Fiere e Comunicazioni unitamente ad Assites hanno diffuso una nota ufficiale per illustrare i temi, le prospettive e le iniziative della sesta edizione della fiera. E' nostro piacere pubblicare integralmente il comunicato per i nostri lettori.

 

Tende e Tecnica 2011: parlano gli organizzatori (e i numeri)

Anche la sesta edizione di Tende e Tecnica sarà caratterizzata dal segno positivo, così come è stato per le passate edizioni”. Queste le dichiarazioni comuni degli organizzatori che rilanciano con forza l’unicità dell’appuntamento biennale riminese del settore.

 

Assites, con Fiera di Rimini e Fiere e Comunicazioni, è attiva promotrice della kermesse riminese che in poche edizioni è divenuta, a livello internazionale, la seconda manifestazione del settore più importante al mondo. “Mi è stata consegnata una storia di crescita e sviluppo di T&T – afferma Alberto Danieli Presidente Assites -, e per questo, quale Presidente ASSITES, intendo continuare su questa strada, onorando il mio mandato e impegnandomi con Assites a mantenere compatte le aziende del settore”.

 

Il Presidente di RiminiFiera, Lorenzo Cagnoni, conferma l’impegno nel sostenere tutte le azioni utili all’internazionalizzazione della manifestazione e conferma la volontà di investire ora e negli anni a venire nelle direzioni condivise con i partner. Un’ intensa attività di sensibilizzazione attraverso inviti mirati, mail marketing, advertising ad hoc è pianificata nei prossimi mesi. “Per quanto riguarda il business, oltre all’arrivo delle migliaia di operatori del canale, a T&T parteciperanno delegazioni di decine di buyer internazionali selezionati (ricordiamo che i visitatori esteri, nell’ultima edizione, sono aumentati del 4%, e i Paesi di provenienza sono aumentati del 13%) – afferma Sergio Rossi, AD di Fiere e Comunicazioni – che avranno anche la possibilità di pianificare le proprie agende con quelle degli espositori su una nuova piattaforma informatica sviluppata da Rimini Fiera”. Le delegazioni ufficiali in visita d’affari all’appuntamento riminese arriveranno da Marocco, Bulgaria, Egitto, Ucraina, Romania, Turchia, Svizzera, Spagna, Emirati Arabi, Libano, Slovacchia, Polonia, Russia, Benelux, Paesi Baltici, Francia ed ex repubbliche sovietiche per un numero stimato di circa 1.500 incontri d’affari che si aggiungeranno ai consueti visitatori esteri delle manifestazioni. A conferma del fermento che ruota attorno all’appuntamento fieristico, si guarda con soddisfazione alle prime conferme arrivate, tra le quali “spiccano i nomi degli opinion leader e opinion maker del comparto, un risultato eccellente, sono già 130, un segnale forte per tutta la filiera”.

 

Proprio la filiera è il primo pensiero di Rossi: “T&T è l’appuntamento della filiera per eccellenza, dove l’offerta più aggiornata e qualificata incontra il canale in tutta la sua verticalità: è un canale in crescita, che sta interessando sempre più anche ambiti fino a poco tempo fa meno centrali rispetto al comparto classico, dai property manager ai costruttori, dall’hôtellerie agli interior, dagli ingegneri agli architetti, sino ai più abituali operatori, quali i rivenditori specializzati, i serramentisti, tappezzieri, buyer, showroom, operatori professionali dell’outdoor e così via”.

 

Lo sviluppo del mercato della protezione solare – continua Danieli - e il suo ruolo quale strumento per un risparmio energetico consapevole degli edifici ha modificato il nostro ruolo di operatori e ha creato nuove culture e nuovi saperi; da qui l’impegno dell’Associazione perché T&T, oltre alla più ampia e completa offerta nei vari ambiti della schermatura e dei tessuti, diventi uno dei grandi generatori della cultura del risparmio energetico: Schermature Solari Dinamiche, Sistemi di Automazione e di Domotica, Chiusure Oscuranti e Filtranti, Strutture e Coperture per l’Outdoor e l’Architettura Tessile, Zanzariere e Schermi anti insetto, Tessuti Tecnici, Tessuti per l’outdoor e l’arredamento; Tessuti per il design e il tendaggio, usati con professionalità e cultura tecnica adeguata sono ormai riconosciuti come indispensabili dispositivi per migliorare il comfort degli edifici e per ottenere tangibili e misurabili risparmi energetici. Strumenti messi a disposizione dei Professionisti della Progettazione e degli Operatori di settore per dare ancor più valore ad un abitare moderno ed attento all’ambiente”.

 

Sui temi culturali, Tende e Tecnica 2011, grazie allo sforzo degli organizzatori e a partnership strategiche col mondo accademico e con editori specializzati di primo piano per tutto il comparto, si presenta come un grande laboratorio di idee: “Nelle 3 giornate di fiera, spiega Danieli, come Assites saremo impegnati nell’organizzazione di incontri sui temi più sensibili e più utili a confermare il ruolo di piattaforma culturale per il settore di T&T. Gli argomenti proposti approfondiranno il ruolo delle schermature solari all’interno dei diversi protocolli energetici e nella bioedilizia; l’evoluzione dei materiali tessili, con particolare accento sulle fibre per l’outdoor (prestazioni, caratteristiche, utilizzo da parte delle aziende, prossime frontiere di studio); la sicurezza, degli operatori, dei prodotti, delle installazioni con particolare approfondimento sugli aspetti psico-sociali della valutazione dei rischi specifici dei luoghi di lavoro e di installazione; sulle norme tecniche di prodotto, approfondendo il percorso che vede la “sicurezza” legare in un unico filo conduttore il prodotto, l’operatore professionale, l’installazione ed il Cliente e la specificità del suo ambiente e della sua destinazione d’uso”.Tema quest’ultimo che dimostrerà come la “sicurezza” sia per il settore un argomento di “sicura” consapevolezza.”

 

La combinazione di Tende e Tecnica con SUN – inoltre – è senza dubbio una leva potentissima di affari, relazioni e interessi: “le due manifestazioni sono del tutto integrate – afferma Rossi – perché quando parliamo di esterno, non possiamo fare riferimento ad arredi, sistemi di arredo e accessori senza pensare alle strutture più ‘hard’ quali ad esempio le pavimentazioni da un lato – ben rappresentate in SUN – e alle coperture e schermature. Spazio, comfort e stile di vita, integrati in un’ottica che va dalla terra al cielo, sono i punti in comune delle due fiere internazionali. Il doppio appuntamento, in una sede qual è Rimini Fiera – che consideriamo un plus da ogni punto di vista - è un momento di enorme fascino espositivo, grande business e cultura”. Le iniziative di SUN vengono “messe in rete” con T&T per creare sinergie utili ai settori coinvolti e ricadute positive per gli espositori.

 

Fiere e Comunicazioni, Rimini Fiera e Assites, infine, ricordano che con l’edizione 2011 T&T si arricchisce di 2 nuovi Settori espositivi, l’uno dedicato all’evoluzione delle coperture intese come Architetture Tessili (piccole e grandi coperture, tensostrutture, materiali architettonici plasmabili…), l’altro, Tessuti e Tendenze, dedicato a una selezione di tessuti, anche tecnici, per interni ed esterni.

 

Anche queste ultime frontiere espositive – conclude Danieli – sono un ulteriore stimolo per il nostro lavoro. Siamo sicuri che con l’impegno di tutti, anche la sesta edizione di Tende e Tecnica sarà un successo per gli espositori e per i visitatori. A loro gli organizzatori dedicano il loro impegno.” 

 

Ti potrebbe interessare anche



Commenta l'articolo per primo!

Seguici anche via...

  • Rss Feed
  • Il Canale YouTube dei Progettisti