Per la tua pubblicità su questo sito


Caseitaly: un’opportunità per le imprese italiane dell’involucro edilizio

Caseitaly: un’opportunità per le imprese italiane dell’involucro edilizio

Il 6 novembre scorso si è svolta a Oderzo presso il bellissimo auditorium dell'azienda Nice, la prima delle presentazioni previste per gli imprenditori (l'altra si è svolta a Bari il 9 novembre) per Caseitaly.
Angelo Artale, Direttore Generale di Finco, ha condotto l'evento che è stato introdotto da un saluto del padrone di casa Lauro Buoro, Presidente di Nice che ha voluto rimarcare l'importanza del Made in Italy e del progetto portato avanti dalle Associazioni Acmi, Anfit, Assites (di cui Nice è socio) e Pile con il sostegno di Finco, il cui contributo è stato illustrato da Carla Tomasi.


Artale ha tenuto a sottolineare come Caseitaly sia un format per l'internazionalizzazione e la valorizzazione delle imprese italiane del settore dei componenti tecnici per l'involucro edilizio e per questo ha ottenuto un importante riconoscimento da parte del MISE e di ICE.
Laura Michelini, presidente di Caseitaly e anche di Anfit, ha ricordato: "Dopo due anni di elaborazione e verifiche sul campo delle migliori opportunità di promozione e sviluppo dei mercati internazionali per le aziende del settore dell'involucro edilizio, un gruppo omogeneo e coerente di associazioni ha ideato e fatto nascere il progetto Caseitaly all'interno del contesto federativo di Finco".


Davide Lenarduzzi ha illustrato motivi, modalità, scelte di Caseitaly: "All'interno del mercato delle costruzioni sia nuove che riqualificazioni si registra negli ultimi anni una crescente necessità di incrementare la quota di export da parte delle aziende che producono Made in Italy. Gli operatori internazionali riconoscono e richiedono tali produzioni realizzate nel nostro Paese poiché ne apprezzano qualità, design e sicurezza. Tuttavia la stragrande maggioranza di tali realtà aziendali sono medie e piccole imprese che non sempre riescono a promuoversi efficacemente e ad intercettare tale opportunità. Proprio per questi motivi nasce Caseitaly, un nuovo e innovativo format che consentirà di promuovere efficacemente le aziende del settore, i loro valori e i loro prodotti e servizi".
Caseitaly intende essere molto più della semplice somma delle quattro associazioni e delle aziende presenti: un vero strumento di internazionalizzazione per le imprese che potranno così far crescere la propria quota di export.


Nella pratica Caseitaly sarà un format multicanale che vedrà uno spazio evento in un circuito di grandi fiere internazionali (nel 2018-2029 R+T. Fensterbau, Batimat, Bau, Contrumat e SIB), ma anche un portale e un supporto di materiale promozionale.
Caseitaly attraverso queste sei tappe costituisce il primo strumento di promozione nei mercati internazionali per quattro categorie merceologiche (chiusure, serramenti, schermature solari e lattoneria e coperture) che sarà valorizzato grazie alla partnership con il Ministero dello Sviluppo Economico e l'ICE Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane.
Ospite d'eccezione dell'evento è stato Massimo Colomban, fondatore di Permasteelisa che ha dichiarato: "Benissimo la rete costituita nell'ambito Finco; è importante affrontare l'internazionalizzazione con estrema serietà, contando certamente sulla qualità dei propri prodotti ma conoscendo usi e normative vigenti in ogni Paese che si affronta. Pena lasciarci i denti".

Ti potrebbe interessare anche



Commenta l'articolo per primo!

Aumenta la dimensione del testo Diminuisci la dimensione del testo Stampa Invia a un amico
Segnala a un amico c

Questo articolo è stato inserito il 22/11/2017 nella categoria News, letto 192 volte

Tags: edilizia



Categorie di articoli



Articoli correlati dal Network dei Professionisti Tecnici



Seguici anche via...

  • Rss Feed
  • Il Canale YouTube dei Progettisti