Per la tua pubblicità su questo sito


tecnologie

  • L’era degli attuatori hi-tech

    L’era degli attuatori hi-tech Può sembrare un paradosso, ma i migliori testimoni del processo di evoluzione che l’automazione degli edifici sta vivendo sono i suoi dispositivi più elementari e semplici: gli attuatori. È naturale che una centralina di controllo o un touch screen – dispositivi intelligenti, basati su logiche digitali – progrediscano rapidamente, se consideriamo che, secondo la prima legge di Moore, “le prestazioni dei microprocessori, e il numero dei transistor in essi contenuti, raddoppiano ogni diciotto mesi” (vedi figura 1). Meno scontato è che lo facciano anche gli attuatori, che in un impianto di automazione – posto che i controller siano la mente – rappresentano le braccia, la parte muscolare. Quanto veloce sia questa loro evoluzione è

    Inserito il 27/09/2013

  • Liquid textile architectures

    Liquid textile architectures I termini “liquid design architecture” e “blob architecture” nascono quasi certamente nei primi anni Novanta del secolo scorso, quando il disegno al computer entra prepotentemente nel mondo della progettazione architettonica ed alcuni designer si cimentano nella sperimentazione delle potenzialità offerte da alcuni software 3D nel generare forme fluide (o fluidiste) utilizzando le curve geometriche chiamate NURBS. Contrariamente a quanto avviene nel processo creativo di altri architetti che inseguono forme non afferenti alla geometria euclidea (ad esempio Frank Gehry), i modelli creati a partire dalle NURBS o con la modellazione libera delle superfici nascono esclusivamente dal lavoro al computer, mentre nel caso di Gehry appunto, il processo creativo parte da un

    Inserito il 26/09/2013

  • Digital shading

    Digital shading Solo una piccola parte degli edifici di nuova costruzione sono progettati senza l'utilizzo di strumenti di simulazione ambientale (Environmental Simulation Tools - ESTs). La sostenibilità e la sua integrazione con gli strumenti di simulazione, spesso chiamata "Performative Design" (PD), sembrano aver cambiato non solo la forma degli edifici, ma anche la forma dei metodi di progettazione e la forma dei sistemi schermanti. È oggi possibile distinguere due principali categorie di coinvolgimento dei tools di simulazione nel processo di progettazione dei sistemi di ombreggiamento. La maggior parte degli studi di architettura incorpora nuovi gruppi di lavoro dedicati alla progettazione sostenibile e all'uso di strumenti di simulazione. Emergono nuovi metodi di collaborazione con

    Inserito il 25/09/2013

  • Progetto dell’ombreggiante tra costi, simulazione delle prestazioni energetiche ed aspetti energetici di produzione

    Progetto dell’ombreggiante tra costi, simulazione delle prestazioni energetiche ed aspetti energetici di produzione Il progetto di un sistema di schermatura si inserisce all’interno di un contesto di progettazione influenzato da una serie di fattori su scala molto più ampia. In continuazione con l’articolo dello scorso numero si cercherà di far luce sul come l’esperienza di questi dieci anni di attenzione alla sostenibilità sta cambiandone i paradigmi della progettazione degli edifici ed indirettamente degli elementi schermanti.   Per leggere l'intero articolo scaricare qui il pdf: Progetto dell’ombreggiante tra costi, simulazione delle prestazioni energetiche ed aspetti energetici di

    Inserito il 16/04/2013

  • Progetto dell’ombreggiante tra normativa, prestazioni energetiche, comfort e energia incorporata

    Progetto dell’ombreggiante tra normativa, prestazioni energetiche, comfort e energia incorporata Il progetto di un sistema di schermatura si inserisce all’interno di un contesto di progettazione influenzato da una serie di fattori su scala molto più ampia. L’articolo cercherà di far luce sulle direzioni normative nazionali ed internazionali, sulle recenti scoperte nel settore della sostenibilità e sui nuovi strumenti di progettazione architettonica che possono avere una ricaduta diretta o indiretta sul mercato dei sistemi di ombreggiamento e sull’evoluzione dei prodotti. Per leggere l'intero articolo scaricare qui il pdf: Progetto dell’ombreggiante tra normativa, prestazioni energetiche, comfort e energia

    Inserito il 16/04/2013

  • HOTSUN: il futuro si tocca con un dito

    HOTSUN: il futuro si tocca con un dito Ormai è certo, siamo all’alba di una nuova rivoluzione tecnologica. Con l’introduzione del tablet cambia per l’utente il modo di interfacciarsi, sia nel lavoro che nel tempo libero.   Per questo AFM Informatica ha dotato il pacchetto HOTSUN, la soluzione gestionale completa e innovativa per il settore delle schermature solari, di due nuovi moduli specifici per il mondo dei tablet: iB e Hotsun 4 tablet.   Sono strumenti di lavoro destinati a cambiare il modo con

    Inserito il 10/10/2012

Seguici anche via...

  • Rss Feed
  • Il Canale YouTube dei Progettisti